come fare il pane casereccio

Come fare il pane casereccio

Nelle giornate calde ci può dedicare alla preparazione di un buon pane caldo casareccio. Una tipologia di pane im grado di arricchire ogni tavola in famiglia, appetitosa da gustare, e indispensabile da accompagnare ai pasti.

Caratteristiche ricetta e difficoltà

Questo pane presenta una mollica abbastanza morbida al suo interno, con una crosta croccante assai appetitosa. Realizzare il pane casareccio è semplice, veloce, e richiede tempi abbastanza fattibili. In questa ricetta si può anche decidere di sbizzarrirsi e arricchire questo pane con semi di differente tipo per far sì che il pane sia più rustico e allo stesso tempo più aromatico.

  • Difficoltà: abbastanza facile
  • tempo di preparazione: 10 più la lievitazione di 2 ore
  • Tempo di cottura: Il tempo di cottura è stimato per 35 minuti
  • Persone: Una pagnotta per 4 persone

Ingredienti

  • 380 grammi di farina 0
    350 grammi d’acqua a temperature ambiente
    6 grammi di sale

Procedimento

Innanzitutto sciogliere il lievito direttamente all’interno di un pentolino con dell’acqua a temperatura ambiente. Al pentolino aggiungere insieme al composto 3/4 di farina, e successivamente mescolate per almeno 5 minuti fino a che il composto non risulti essere ben solido e che la farina si sia assorbita in modo corretto senza che vi siano grumi.

Aggiungere poi il sale, e nel frattempo adoperarsi per mescolare in modo costante e sciogliere bene il sale e nel frattempo continuare a versare la farina rimanente. Questo passaggio deve durare almeno 5 minuti e deve essere eseguito costantemente. Occorre ricordare che non bisogna impastare per molto tempo, è bene quindi verificare che la farina venga assorbita.

Successivamente coprite il composto e lasciate lievitare per un minimo di 10 ore, a un massimo di 20. Di seguito l’impasto dovrebbe risultare pronto dopo 14 ore dalla fase di lievitazione. Una volta assicurati che l’impasto è bello pronto, ungetevi le mani e iniziate a ripiegare la pasta, e effettuate questo trattamento per un paio di volte. Successivamente, formate una palla e coprite e lasciate lievitare il pane per almeno 2 ore.

Provvedete ad accendere il vostro forno dopo almeno 1 ora di lievitazione, e subito impostate la temperatura pari a 230 gradi. Se ne siete provvisti, mettete all’interno del forno una pentola relativamente in ghisa questo perché possa andare in temperatura allo stesso tempo del forno. Passate le due ore di lievitazione, ponete la pentola fuori dal vostro forno e ponete la palla realizzata dal composto dentro la pentola.

Ricordate che potete mettere la parte liscia sopra, e subito potete formare delle incisioni attraverso una lama, oppure potete impegnarvi e capovolgere la parte estremamente grezza sopra, a tal punto da rendere il pane più gustoso e rustico allo stesso tempo. Successivamente chiudete il suo coperchio e iniziate a infornare la pentola.

Passati 3 minuti potete togliere il coperchio e provvedete a cuocere il pane per altri 20 minuti. Una volta trascorso il tempo stimato, sfornate e lasciate asciugare in modo efficace la pagnotta realizzata, e ponetela do seguito dentro una pentola, ma senza tapparla. Aspettate che il vostro cane sua freddo e assicuratevi poi che sia alla giusta temperature per poter essere tagliato.

Conclusione

Un pane dall’aspetto ottimo e gustoso, croccante in ogni sua parte esterna, e morbido dentro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *